Se questo è fair play

Fair Play. In tanti, troppi, si riempiono la bocca con queste parole. Giocatori, allenatori, tifosi, arbitri, UEFA, FIFA. Che cos’è però veramente? Rispetto dell’avversario? Comportarsi secondo le regole e in modo onesto? Accettare la sconfitta riconoscendo il valore dell’avversario? Avere un codice etico-sportivo? Forse un insieme di tutte queste cose ma decisamente non i comportamenti forzati per la platea di pseudo giornalisti e neo appassionati. L’andarci piano contro una squadra che è alle corde non è fair play, vuol dire ingannare i tifosi paganti e umiliare l’avversario non concedendogli neanche la possibilitá di una sconfitta dignitosa, la pietá non regala mai onore.

E non è decisamente fair play, ad esempio, la finta amicizia messa in scena alla cd Scala del Calcio qualche sera fa tra Milan e Barcellona. Questo fermarsi appena un giocatore era toccato, buttare il pallone fuori quando nessuno lo aveva chiesto, questo rispetto del Dio Messi ormai quasi intoccabile ed inavvicinabile, pena una valanga di cartellini di ogni colore. È stato uno spettacolo stucchevole, oltre tutto di contorno ad una partita tanto pompata quanto deludente. E poi a fine gara che succede? I presunti amici accusano arbitro, tattiche e condizioni del campo. Volano esposti alla UEFA, difese imbarazzate, polemiche e parole di stizza, almeno fino a martedì quando tutti torneranno ad essere amici, per qualche manciata di minuti. Ridicoli.

Sarò anche datato e fuori dal tempo, ma cosa c’è di male con il sano agonismo? Con il  voler vincere nelle regole ma a tutti i costi? Con l’approccio “ti stringo la mano prima e dopo ma nei 90 minuti di gioco non ti conosco”? Meglio allora la mega rissa alla fine di Bradford City v Crawley Town in League Two con 22 giocatori che prima se le danno apertamente e di santa ragione e poi chiedono scusa spinti dalle rispettive societá. Se a qualcuno queste cose danno fastidio può comunque concentrarsi sulla partita, di sicuro molto piú viva e sentita di quella giocata tra rossoneri e catalani. Per me fanno parte del calcio e, visto a cosa si sta riducendo, dello spettacolo.

2 risposte a "Se questo è fair play"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...