Sad news

È notizia di ieri, dal prossimo anno il diamantino della Umbro scomparirà dalle casacche della nazionale inglese e sarà rimpiazzato dal plurinflazionato sbaffo della Nike. Lo so, la Umbro non era più l’azienda di Cheadle fondata da Harold Humphreys (il nome Umbro deriva da Humphrey Brothers), dal 2008 era infatti parte dell’impero della multinazionale americana. Eppure si era riusciti ad ignorare questo sgarbo. La base era rimasta nei dintorni di Manchester e si era continuato ad investire nel design di prodotti calcistici dove il marketing del futuro aveva sposato tradizione e moda delle terraces.

La Umbro debuttò nella finale di FA Cup del 1934 e raggiunse il suo momento di gloria nella finale del 1966, torneo in cui fornì materiale a 15 delle 16 nazionali partecipanti compresi i campioni guidati da Bobby Moore. La relazione con la nazionale inglese continuò fino al 1974 quando Don Revie sponsorizzò il passaggio all’Admiral (almeno inglese anche lei) che lui aveva utilizzato quando era al Leeds.

10 anni dopo la FA tornò sui suoi passi e all’antico. Il primo torneo, visto che nel 1984 l’Inghilterra non si qualificò, fu il mondiale del 1986, quello della mano di Maradono per intenderci. Poi un nuovo kit in media ogni due anni. Personalmente tra i preferiti ci sono la maglia degli europei 1988, quella dei mondiali del 1990 e del 2010.

L’aspetto più affascinante della Umbro è la sua simbiosi con il calcio. Non si è portati ad associare il marchio con nessun altro sport. La qualità e il look dei prodotti erano e rimangono indiscussi ma per qualche motivo, neanche tanto oscuro visto che la Nike erano anni che scodinzolava dalle parti di Wembley, questa volta la Federazione ha deciso ancora di cambiare e diventare una delle tante nazionali sponsorizzate dall’azienda di Portland che ha deciso, una volta ottenuto il contratto più importante, di rimettere il diamantino sul mercato.

Probabilmente venderanno di più, misure più larghe e pubblicità con grandi nomi, ma resta un fatto: la Nike vestirà una squadra di calcio, la Umbro ha vestito la storia.

5 risposte a "Sad news"

  1. Davvero un peccato…tra le maglie più belle (almeno per quanto riguarda la nazionale inglese) metterei anche quella di Mexico 70. Per combattere il caldo furono fatte in airtex, in pratica un cotone “traforato, e il celeste della terza maglia è stupendo. Finisce un’era…Per lo meno finisce in bellezza perchè la “terza” presentata al recente europeo è notevole. E poi quale altro marchio potrebbe definirne il colore “blu squalo” e marchiare i bottoncini del collettto con la data (2012)?

    1. niente da dire, la Umbro è il calcio. sono senza parole ma ormai abituato e rassegnato all’operato scriteriato della FA. Grazie per aver visitato il blog ed avermi scritto. un saluto.

  2. Notizia veramente triste. Credo di essere stato uno dei piu’ grandi clienti della Umbro per anni acquistando maglie belissime e anche bruttissime (ricordo di avere acquistato la terza maglia degli Hearts of Midlothian ad inizio anni 90, di un grigio topo orrendo, ma mi piaceva).

    1. eh, pure io li ho finanziati per anni ma sempre con il sorriso sulle labbra. della nazionale inglese le avevo tutte (le prime maglie) dal 1986 fino ad oggi, poi quando hanno cambiato l’ultima un anno dopo aver lanciato la nuova collezione avevo detto basta, perchè dovevano farla durare alemno un biennio (un torneo). ora invece me la vado a comprare, voglio tutto il periodo, 1986-2012, se avessi casa abbastanza grande le incornicerei tutte! grazie per il commento e per aver visitato il blog.

      1. Figurati. Mi piace molto il tuo blog, ne leggo tutti i post.
        Aggiungo che la mia eleganza adolescenziale si e’ basata per anni sulle maglie della Umbro, unico capo che indossavo a primavera estate (per l’autunno inverno c’erano le felpe). Che nostalgia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...